Stefano Bertani Personal Casa Blog

Marketing o messaggio alla nazione?_

Il pensiero critico

Non voglio dilungarmi sul significato e sull'importanza del "Critical Thinking" e nemmeno buttarla in politica. Chi mi conosce sa però che molto spesso pongo domande nel tentativo di stimolare le discussioni e lo scambio di idee.

Rimanendo nell'ambito della comunicazione e del marketing, aree professionali a me molto care, questa volta mi hanno incuriosito le modalità dell'intervento di ieri sera del nostro premier Conte. Dopo aver annunciato che, ad una certa ora, avrebbe rilasciato una comunicazione importante alla nazione (creando cosi l'attesa, stiamo parlando di marketing giusto?) ci siamo preparati con profonda preoccupazione per sentire le nuove disposizioni capaci di fronteggiare l'emergenza sanitaria.

Da subito mi è parso curioso è che lo abbia fatto su Facebook. Mi sarei aspettato le reti unificate, o quanto meno la diretta su Rai1 che TUTTI ricevono. Vabbé, diciamo che è stata una scelta "tecnica".

Ma la considerazione più importante è che abbia anticipato il nuovo intervento normativo, illustrandolo a grandi linee, alle 23:30 circa di una sabato sera. "Siamo in emergenza" direte, ma la cosa curiosa è che oggi non abbiamo uno straccio di documento ufficiale.

Se fosse stata una grande mossa pubblicitaria, vista l'emergenza, sarebbe molto triste.

Pubblicato in prima revisione il 22-03-2020
Tutti i diritti sono riservati.